mercoledì 24 aprile 2013

Ricapitoliamo..

Oggi post-chiacchiericcio per voi..la settimana trascorsa è stata piuttosto intensa ed in qualche modo importante, per me, e mi va di condividerne le parti salienti ;)
Come forse qualche assidua lettrice saprà, sono -anzi, adesso posso dire "ero"- miope, occhialuta dipendente, sin da ragazzina schiava di occhiali e lenti a contatto. Con gli anni l'abitudine non mi ha mai comunque tolto la sensazione di peso e di condizionamento della vita quotidiana datami dal difetto di vista..la mia era una miopia di media entità, attorno alle -5 diottrie per occhio, quindi ad occhio nudo non vedevo praticamente nulla, per intenderci, se non da molto, molto vicino..della serie, non vedere molto al di là del proprio naso ;) Comunque, dopo svariato tempo, esami e valutazioni varie, ho deciso di sottopormi alla chirurgia refrattiva per la correzione della miopia - l'operazione con il laser, che ho fatto mercoledì scorso.
Sono riuscita a dire addio ai miei compagni di viaggio?
Stento ancora a crederci, ogni mattina il gesto della mano sul comodino in cerca delle mie appendici è automatico, eppure sì, ho detto loro Adiòs! :D
Sono ancora convalescente, ci vorrà ancora un po' di tempo per stabilizzare del tutto la vista, ma sono già pienamente autonoma ed indipendente, visivamente parlando. Ed è una sensazione impagabile, credetemi, una percezione fisica di libertà che mi rende euforica :)
Ad ogni modo, i giorni immediatamente successivi all'intervento sono stati, per me, duretti..sorvolo comunque questo aspetto per concentrarmi su quello che più interessa la tematica del blog. In questi giorni, infatti, ho forzatamente dovuto mettermi a regime di "beauty-detox" assoluto. Bando a qualunque cosa. Non parliamo nemmeno del makeup. Come si è svolta la mia routine quindi?


Il primo paio di giorni non riuscivo nemmeno a lavarmi il viso, mi limitavo a tamponarmi appena con le mani bagnate, un po' per i forti fastidi che avevo e un po' perchè avevo proprio timore di toccarmi ;)
Successivamente ho cominciato a mettere anche un velo invisibile di crema viso BcomBio - e solo nelle zone più esterne e lontane dagli occhi- che è stata ottima - la sua assenza di profumazione forte e la sua delicatezza me la rendevano l'unica cosa che avevo il coraggio di usare.
Dopo i primi, spossanti giorni, che ho trascorso piuttosto sofferente praticamente al buio, sia psicologicamente che fisicamente ero un po' provata. Avevo un aspetto davvero tremendo, faccia pallidissima, pelle ruvida ed irregolare, occhiaie rossastre e una sensazione di diffuso gonfiore al viso. Ho quindi pensato di passare, sempre nel modo più delicato possibile, a qualcosa che mi desse una piccola botta di vita ;) Avendo constatato infatti che ero in grado di toccarmi il viso senza danni, mi sono concessa una bella dose di maschera viso Lovea, che è stata una mano santa! Anche lei priva di profumazione, mi ha ripulito la pelle, risvegliandola e lasciandola più fresca, purificata ma non seccata. Infine, ultima beauty-strategia, sono stati alcuni massaggi che ho fatto al viso col mio adorato olio viso Badger, per drenare, sgonfiare e risvegliare i tessuti. La sua fragranza rilassante è sempre una coccola per me, e anche il colorito ne ha giovato moltissimo. Ecco, queste tre cosine sono stati i miei salvapelle :)
Ad oggi, essendo finalmente di nuovo uscita di casa, le uniche cose che metto per quanto riguarda il trucco sono un velo di blush, per sembrare un po' più colorita e sana, e il rossetto..gli occhi si riposano e devo dire che ho notato le ciglia beneficiare dal digiuno di mascara..me ne cadono pochissime e sembrano anche leggermente più folte e lunghe! Insomma, non farebbe affatto male un beauty detox ogni tanto ;)

Dato che la lontananza dallo schermo del pc mi è pesata, e ho voglia di chiacchierare ancora un po', volevo farvi vedere anche la mia creazione/pseudo spignattamento, che ho concluso proprio pochi giorni fa:
Si tratta di oleolito di polline, che ho prodotto mettendo a macerare il polline di fiori in olio di semi di girasole bio. 40 giorni al buio, poi ho filtrato e..tadà! Un bellissimo olietto arancione, appena appena profumato, che sto utilizzando con molta soddisfazione come idratante corpo dopo la doccia. Il polline lo rende ottimo per nutrire la pelle aiutandola a mantenersi elastica e compatta. La semplicità di realizzazione -l'unica cosa che serve è il tempo- mi ha invogliato a provare, prossimamente a produrne di qualche altro tipo, ad esempio di lavanda, camomilla, calendula, o un bel mix di tutti e tre per sfruttarne tutte le proprietà :) devo solo procurarmi i fiori secchi..magari vi aggiornerò sull'argomento, se a qualcuna può interessare.

Avrei altre cose di cui ciarlare, ma evito di propinarvi un post troppo lungo..magari ne faccio un altro, piuttosto ;)

Spero di non avervi annoiate con faccende più "personali" del solito, vi auguro una buonissima giornata e alla prossima!

9 commenti:

  1. Alessandra Bellafronte24 aprile 2013 15:53

    bravissima tesoro e complimenti per i tuoi occhi LOL

    mifa davvero felice sapere che stai bene :)

    bellissimo l'oleoito di polline..io ho fatto quello alla calendula :)

    ti abbracico forte

    Alessandra

    http://bambiorganics.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Wow che bel passo!!! Anche io sono miope e mi piacerebbe molto se facessi un post dedicato all'operazione... Ci medito da tempo sul fatto di sottopormi al laser o meno... Chissà che liberazione, un bacione e complimenti per l'olietto <3

    RispondiElimina
  3. BeautyBasketCase24 aprile 2013 16:47

    wowwwwwww cavolo a me manca 4, 5 da entrambi gli occhi! Ma io ho davvero paura! Mi han detto che senti puzza di bruciato quando te lo fanno e ho paura delle conseguenze a lungo termine che magari non si conoscono...fra 40 anni? sono una fifona lo ammetto :(
    occhialuta e lenti a contatto forever , spero di trovare il coraggio prima o poi

    RispondiElimina
  4. claudia mansutti24 aprile 2013 20:54

    ciao cara:)
    non ci crederai ma ho fatto l'intervento venerdi scorso..proprio come il tuo...mi sto ora riprendendo pian piano^_^
    non mi sembra veroooo:D

    un abbraccioooo

    RispondiElimina
  5. Ti ringrazio! :) un bacio anche a te!

    RispondiElimina
  6. che bello, brava!! augurissimi di buona guarigione allora ;) bella la sensazione eh?

    RispondiElimina
  7. come gradazione potresti farla benissimo, naturalmente ci sono molti fattori da considerare cmq..l'intervento in sè dura 30 secondi a occhio e si, si sente una leggerissima puzzetta di bruciato perchè, appunto, il laser brucia delle cellule..ma è proprio minima la cosa. Mia madre aveva fatto l'intervento 12 anni fa e sta benissimo..tra quarantanni ci sarà la vecchiaia a darci problemi, più che altro ;D si tratta in ogni caso di un intervento comunque, restano sempre questioni delicate e personali :) se non te la senti fai benissimo così..

    RispondiElimina
  8. ti ringrazio! sono molto felice di averlo fatto perchè il risultato è impagabile..magari ci farò un post su questa esperienza, certo ;) un bacio anche a te!

    RispondiElimina
  9. grazie tesoro! ^_^ l'oleolito alla calendula dovrò farlo assolutamente ;) un bacione!

    RispondiElimina