venerdì 5 febbraio 2016

GK Natural Creations Balancing Face Oil

Buon weekend a tutte! 
Oggi sono di ritorno tra queste pagine con una recensione in tema skincare, su di un olio per il viso. 
Ormai da qualche anno, ho avuto la conferma che la mia pelle mista e sensibile, soprattutto in inverno, beneficia moltissimo dall'uso di olii per il viso, che mi aiutano sia a riequilibrarla, regolandone la lucidità, sia a difenderla da rossori ed irritazioni dovuti agli sbalzi di temperatura freddo-caldo, che, in inverno, stuzzicano la couperose sulle mie guance.
Pur avendo già trovato quello che considero "l'olio della mia vita" - il Badger alla Rosa, che ho ricomprato più volte e vorrei producessero in taniche- la mia incallita curiosità di blogger mi spinge a ricercarne e provarne sempre di nuovi.
Love Lula packaging
il pacco era stato preparato con estrema cura, davvero carino!

GK Face Oil

Ecco dunque che un giretto su quella meraviglia che è il sito www.lovelula.com (dove non ci sono spese di spedizione!) mi ha portata ad acquistare questo Olio Viso riequlibrante per pelli miste e grasse della GK Natural Creations, piccolissimo brand inglese di cosmetici naturali fatti a mano e con prezzi interessanti. Più che il buon prezzo -16£ che però a me son diventate 13£ grazie ad un codice sconto- ciò che mi ha convinta a provarlo è stata la composizione, ovvero un mix di olio di vinacciolo, di argan, di rosa mosqueta, di albicocca e di olivello spinoso, con vitamina E ed olii essenziali di lavanda, agrumi e camomilla romana. Tutti ingredienti mirati a nutrire, lenire e riequilibrare la pelle, con in più una discreta azione antiossidante. Non ho saputo dire di no! ;)

ingredients gk face oil

La confezione, come vedete, è un semplice flacone contagocce in vetro verde scuro, da 30ml, senza inutili scatole esterne, le informazioni utili sono scritte su un'etichettina esterna. Semplice ma funzionale ;)

gk face oil description

Nonostante gli olii essenziali contenuti, l'olio ha una profumazione davvero leggera e naturale, per nulla fastidiosa, tra l'erbaceo e l'agrumato; è di un bel colore giallo e ha una consistenza leggera, non pesante. 

gk face oil texture

Come tutti gli olii, lo applico sulla pelle umida di tonico/acqua floreale, 4 o 5 gocce sono sufficienti; a volte lo uso solo la sera e altre anche al mattino, seguito dalla crema se sento la pelle particolarmente arida. Si assorbe in pochi minuti e rende la pelle morbidissima e confortevole. Prevedibilmente, dati gli ingredienti, nel tempo aiuta a riequilibrare la pelle, che si lucida meno, e a renderla più resistente alle aggressioni esterne; lo uso da fine novembre quotidianamente e sono circa a metà flacone..30 ml sono il formato giusto per coprire la stagione invernale ;)

Insomma, sono soddisfatta di questo prodotto di un brand che non conoscevo, ha pienamente soddisfatto le mie aspettative e non potevo non segnalarvelo ^_^ Nel frattempo, naturalmente, parte la caccia al prossimo olietto :D

Passate un bellissimo finesettimana e..alla prossima!

lunedì 1 febbraio 2016

Empties! Prodotti terminati - gennaio 2016

Non chiediamoci come, ma il primo mese di questo 2016 è già terminato, è quindi tempo di mettere insieme i prodotti che ho terminato fino ad oggi! Il risultato è stato piuttosto ricco e soddisfacente, la mia politica dell'utilizzare solo un prodotto per volta -per tipologia- fa sì che riesca ad utilizzare sempre tutto fino in fondo senza penare come mi capitava in passato.


Cominciamo con una minitaglia di crema corpo Bath And Body Works, regalatomi dagli USA,  nella profumazione Endless Weekend. Sinteticissima e poco idratante, aveva, però, una fragranza estiva molto piacevole ;)
Un'ottima scoperta è stata la saponetta vegetale al burro di karitè di Equilibra, è durata a lungo ed è stata un piacere da usare per detergere mani, viso e corpo, in quanto è molto delicata e non secca la pelle, e ha un profumo vagamente dolce, molto delicato anch'esso. Un buon sapone davvero.
Ho terminato, poi, il mio secondo Addolcilabbra Alkemilla, (dopo quello al cioccolato bianco), ovvero quello al Lime. Anche questo mi è piaciuto molto, idrata e nutre le labbra a lungo e ha un aroma di dolce al limone golosissimo e fresco al contempo. Confermo, quindi, l'efficacia di questi burrocacao per le labbra - sto attualmente usando il mio terzo della linea, quello alla Torta di Mele -ottimo prodotto, ma non me ne piace molto l'aroma ;) con gli Addolcilabbra, insomma, è soltanto questione di gusti, il prodotto in sè è valido sempre!


Ha visto la fine la Crema Esfoliante viso di Antos, che mi è piaciuta proprio tanto: per la consistenza, la delicatezza, la fragranza leggera, e le proprietà idratanti, se cercate un gommage delicato è una garanzia.
Con molto piacere ho usato fino all'ultimo il Siero Viso all'olio di Rosa Mosqueta de I Provenzali , leggero ma idratante, coccola la pelle con semplicità ed efficacia. Lo riacquisterei volentieri.
Un classico che prendo sempre quando viene messo in vendita è l'olio corpo Cien Lidl, in questo caso qualche mese fa avevo trovato questo all'olio d'oliva, è stato ottimo per idratare velocemente il corpo dopo la doccia, è economico e naturale, pur non essendo di gran pregio è un'alternativa valida a molte creme.

Vi chiedo scusa per quest'ultima foto, che, per qualche assurdo motivo, Blogger si ostina a capovolgermi ^^"
Credo, però, che riusciate facilmente a riconoscerne i prodotti.

Ho terminato la confezione di Salviette Detergenti La Saponaria, che sono state molto apprezzate in viaggio, delicate e multitasking, oltre che biodegradabili. 
Una bella scoperta, poi, è stata la Crema corpo al karitè di Equilibra -che avevo acquistato insieme con la saponetta di cui sopra-, la definirei più un burro perchè è davvero molto corposa e ricca, ma si assorbe facilmente ed è un concentrato di nutrimento per la pelle secca.

Per finire, due prodotti di make up, l'ennesima -e finalmente ultima- minitaglia di mascara Estee Lauder che nell'ultimo anno avete visto più volte su queste pagine, e un'altro mio evergreen, la Natural Mineral Powder di Benecos, sarà la terza o quarta confezione che acquisto da anni, è una cipria libera economica, leggermente coprente, mat ed uniformante. La tonalità che uso è Sand.

Bene, per oggi è tutto..essendo Febbraio un mese più corto suppogno che terminerò meno cose, ma la solita carrellata di fine mese è un appuntamento a cui non posso mancare ;)

Un abbraccio virtuale a tutte e alla prossima ^_^

giovedì 28 gennaio 2016

Mascara Occhioni - Neve Cosmetics

Ciao a tutte, dopo un po' di pausa sono di ritorno sul blog con una nuova recensione ;) 
Se ricorderete, avevo ricevuto il mascara Occhioni tra i doni di questo Natale. Avendolo cominciato ad usare quasi subito, è passato ormai un mesetto e mi sento di potervene parlare.

mascara Occhioni


Occhioni è il primo mascara prodotto dalla Neve Cosmetics, (la quale recentemente ne ha lanciato un altro, il Deer Lash) ha una formula a base di ingredienti naturali e pigmenti minerali, senza petrolati, siliconi, solventi, parabeni ed altre sostanze che preferiamo evitare ;) 
Ha un'azione volumizzante, è disponibile nella colorazione nera, ed è contenuto in un flacone da 10.5ml per un costo di circa 12€.
Particolarità di questo mascara è lo scovolino, dall'insolita forma a "5 sfere", in setole, che aiutano ad "acchiappare" le ciglia con facilità ed aiutano a sollevarle, effettivamente trovo che avere la punta a sfera mi permette di lavorare con maggiore agio gli angoli interni ed esterni delle ciglia, o punti dove voglio insistere particolarmente.

scovolino Occhioni


La formula, appena aperto, mi sembrava un po' troppo asciutta, in realtà usandolo è diventato via via più cremoso. Si stende senza grossi problemi ed ha, per i miei gusti, una giusta azione volumizzante, evidenzia tutte le ciglia senza fare grumi e, pur essendo un mascara naturale, con un paio di passate dà un effetto al contempo naturale ma anche discretamente visibile..insomma, calcando un po la mano si riesce ad ottenere un effetto più drammatico. Lascia le ciglia morbide, non le indurisce nè secca, e si strucca abbastanza facilmente; noto, inoltre, che quando mi strucco mi capita di rado di trovare ciglia rimaste sul dischetto di cotone, quindi un punto a suo favore per la delicatezza. Ahimè ho potuto testarne la resistenza anche al pianto, e non mi è colato in giro per la faccia tra le lacrime, cosa che temevo potesse succedere! XD

effetto mascara Occhioni

Personalmente non ho grandissime pretese da un mascara, deve vedersi, certo, e definirmi lo sguardo, ma al contempo essere naturalmente inserito nel contesto del resto del viso (insomma, non ricerco l'effetto ciglia finte) e devo dire che Occhioni mi sta soddisfacendo molto proprio per questo. Se invece siete in cerca di un effetto molto drammatico, probabilmente non farà per voi, dipende appunto da cosa vi aspettate dal mascara. Ero un po' scettica nei confronti dei mascara naturali, ma con questo devo dire di non aver trovato differenze abissali nella performance rispetto ai prodotti tradizionali a cui ero abituata. Mi scuso per le foto pessime, ma spero rendano almeno l'idea dell'effetto che fa.

risultato mascara Occhioni

Non ha effetto allungante, ma non è questa la sua pretesa, in compenso volumizza e definisce bene, quindi lo promuovo senza dubbi e lo riacquisterei volentieri! Prima, però, credo che acquisterei quello di Avril, di cui sto sentendo ottimi pareri..si sa, noi blogger non ci accontentiamo mai ;)

Naturalmente, se avete altri mascara naturali da consigliare, segnalatemeli, sono una novellina in questo campo! Un abbraccio a tutte e al prossimo post ;)


martedì 12 gennaio 2016

Shampoo Arancio e Limone Alkemilla

Bentrovate a tutte tra queste righe!
Come forse ricorderete se mi seguite anche sui social, lo scorso novembre, approfittando di una buona offerta in un negozio della mia città, avevo acquistato lo shampoo ed il balsamo Arancio e Limone di Alkemilla. La linea all'arancio e limone è quella specifica per capelli secchi, delicati e trattati, e data la mia chioma riccia, ho pensato fosse la più indicata.
Vi dico subito che tra i due prodotti c'è una differenza abissale: tanto sto adorando il balsamo, davvero eccezionale, tanto sto litigando con lo shampoo.

shampoo e balsamo alkemilla

Ma procediamo con ordine! Lo shampoo si presenta in un flacone di plastica trasparente con tappo di quelli da premere per far fuoriuscire il foro lateralmente, da 250ml e costa 9.50€. Ha una profumazione agrumata molto piacevole.  La confezione è semplice ma comoda.

L'azienda ci dà le seguenti indicazioni:

Vitamina C come elisir di bellezza per i tuoi capelli. Arancio e limone in sinergia per fortificare i capelli spenti e sfibrati donando forza, corposità e lucentezza. Consigli d’ uso: distribuire una piccola quantità sui capelli bagnati e massaggiare. Lasciare agire per 2 minuti e risciacquare accuratamente. Applicare il Balsamo Bio Arancio e Limone Alkemilla.


Premetto che i miei capelli sono ormai abituati agli shampi naturali, quindi i problemi che riscontro non riesco ad imputarli ad un ipotetico periodo di transizione da una tipologia di prodotti ad un'altra, ma ahimè questo shampoo mi sta dando solo problemi.  Inoltre, andando in palestra, li lavo al massimo ogni tre giorni, quindi non sono mai eccessivamente sporchi.

shampoo alkemilla capelli secchi

Sostanzialmente, pur non avendo mai avuto i capelli grassi, da quando lo uso, un mese e mezzo, ho le radici sempre tendenti ad ingrassarsi, e la cosa più brutta è che quella delle radici unte, sporche ed appiccicate è una sensazione che si sviluppa proprio durante lo stesso lavaggio! Come se invece di lavarli me li stessi sporcando..
Utilizzato puro è, per me, davvero impossibile, matematicamente mi ritrovo con i capelli più sporchi di prima e devo addirittura fare tre passate di shampoo per avere un risultato passabile, ma poi le lunghezze tendono a risultare secche e troppo ingarbugliate, e faccio una gran fatica a districarli.
 Diluirlo, in ogni caso, non è semplice, perchè ha una consistenza gellosa piuttosto densa che ci mette un po' a sciogliersi nell'acqua, ma alla fine è l'unico modo in cui riesco ad utilizzarlo. Alla seconda passata fa anche una discreta quantità di schiuma, ma continua, anche così, a lasciarmi le radici sporche, anche se provo a tenerlo un po' in posa come indicato dall'azienda.
Settimana dopo settimana, purtroppo, mi sta provocando crosticine e forfora grassa, quindi al momento sto cercando di alternarlo con campioncini vari che mi ritrovo in casa, ed in questi giorni vedrò di acquistarne un altro.



La cosa che mi spiace, innanzitutto, è che avevo letto di tante persone che si trovano bene con questo prodotto, e poi è la constatazione che questa situazione mi sta capitando davvero molto spesso con gli shampoo totalmente ecobio, ancora non riesco a trovarne uno che mi soddisfi del tutto..la ricerca è ancora lunga, mi sa! 
Come vi accennavo all'inizio, inoltre, il balsamo è, invece, un vero portento..ma di questo vi parlerò, magari, in un prossimo post ;)

Ingredienti: Aqua [Water], Disodium cocoamphodiacetate, Cocamidopropyl hydroxysultaine, Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl betaine, Citrus medica limonum (Lemon) peel oil (*), Calendula officinalis flower extract (*), Chamomilla recutita extract (*), Citrus aurantium dulcis (Orange) fruit extract (*), Citrus medica limonum (Lemon) peel extract (*), Citrus aurantium dulcis (Orange) peel oil (*), Coco-glucoside, Glyceryl oleate, Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides, Hydrolyzed soy protein, Fusel wheat bran/straw glycosides, Glycerin, Polyglyceryl-5 oleate, Sodium cocoyl glutamate, Glyceryl caprylate, Benzyl alcohol, Limonene, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Lactic acid.
*da agricoltura biologica

Certificato Icea/Aiab, Vegan Ok, Nikel Tested.
Ormai lo sappiamo bene, è proprio vero che ogni cute, ogni capello, ognuna di noi reagisce diversamente ad i prodotti che usiamo. 

Per oggi è tutto, vi dò appuntamento alla prossima ^_^

giovedì 7 gennaio 2016

Indissoluble Cipria compatta PuroBio

Bentornate a tutte con un'altra recensione targata PuroBio Cosmetics; giuro che non avevo programmato di farne due di seguito su questo marchio italiano (nella recensione precedente vi avevo parlato, infatti, del primer) , è una pura coincidenza ;)


cipria purobio

Utilizzo questa cipria da svariati mesi e, avendo finalmente toccatone il fondo, credo di avere dati sufficienti per parlarvene. Con la pelle mista, avere una cipria compatta opacizzante da poter portare con me in giro è un'esigenza, oltre che una comodità, peccato che di compatte ecobio non se ne trovino moltissime - in passato avevo usato quella Benecos, non male ma nemmeno eccelsa - quindi averne a disposizione una nuova e, per giunta, di un'azienda italiana, è stato per me un vero piacere. 



La confezione è in materiale plastico effetto "soft-touch", pratico perchè non scivola, ma tende a sporcarsi facilmente. Contiene 9gr di prodotto per un costo di 10€ circa, e all'interno ha un comodo specchio ma è priva di applicatori -peccato che non ci sia nemmeno spazio sufficiente per inserirvi una spugnetta, se si è in giro bisogna portarsene una a parte e questo dettaglio costituisce, per me, l'unico difetto del prodotto. Se avesse una spugnetta, o lo spazio per aggiungervela, sarebbe perfetta, per quanto mi riguarda ;)


interno cipria purobio

Disponibile in 4 colorazioni, quella che ho io è la 01, la più chiara, e ha un sottotono più giallognolo rispetto alla 02, che ho notato essere più tendente al rosato. 
non badate alla colorazione che qui appare diversa e più scura a causa della luce, le altre foto sono più veritiere

Sulla mia pelle risulta quasi completamente trasparente. A seconda delle esigenze la applico con una spugnetta da cipria, di quelle tipo piumino, per enfatizzarne l'azione opacizzante, mentre se la applico con un pennellone o un kabuki diventa vagamente coprente, ed è più adatta per uniformare il colorito; in generale, comunque, ha una consistenza davvero leggera, setosa ed impalpabile, e riesce sia ad opacizzare bene la pelle, tenendone a bada la lucidità per molte ore, senza, al contempo, seccarla o evidenziarne pellicine, nè si insinua nei pori -altro mio cruccio! Anche applicata sopra al fondotinta, non stratifica.



swatch cipria
qui si nota come riesca a fondersi naturalmente con la pelle

Insomma, davvero un'ottima cipria, che sto utilizzando con soddisfazione e che riacquisterei senza pensarci, per esperienza personale la trovo nettamente superiore alla cipria compatta Benecos.

Anche questo prodotto è certificato Cosmetici Biologici, Vegan Ok e Nikel Tested.

INCI: Ingredients: MICA, ZEA MAYS STARCH*, SILICA, SQUALANE, ZINC STEARATE, TOCOPHEROL, GLYCERYL CAPRYLATE, PARFUM, ORYZA SATIVA POWDER*, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER*, MACADAMIA TERNIFOLIA SEED OIL*, PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL*, PERSEA GRATISSIMA OIL*, PONGAMIA GLABRA SEED OIL, LIMONENE, CITRONELLOL MAY CONTAIN +/-: CI 77891(TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES) 
*ingredienti biologici/organic ingredients


Su due prodotti Purobio provati, posso dire che questo marchio mi sta piacendo molto, ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, è sempre più reperibile e spero che sforni presto varie altre novità ;) In futuro sarei curiosa di provare un mascara e una matita labbra, o anche un matitone rossetto...vabbè, la wishlist, come sempre, si allunga a dismisura!

E voi, avete mai provato questa cipria, o altri prodotti Purobio? Raccontatemi! Nel frattempo, vi dò appuntamento alla prossima ^_^

sabato 2 gennaio 2016

PuroBio Primer base opacizzante levigante - pelle grassa

Benvenute al primo post del 2016! I buoni propositi per questo anno sono tanti, e di certo questo piccolo spazio virtuale vi rientra in pieno ;)

Cominciamo col piede giusto, con una review fresca fresca!
Come saprete, quest'anno la PuroBio ci ha fatte felici ampliando la sua gamma con vari nuovi prodotti, tutti molto interessanti, ed i due primer proposti, secondo me, sono stati tra le novità più attese, in quanto sono una tipologia di cosmetico ancora poco diffuso nel mondo del makeup naturale - i primer tradizionali, essenzialmente, sono costituiti da siliconi e, per questa loro natura, ben si prestano a creare una superficie ottimale sulla pelle per applicarvi, poi, il trucco.

Il motivo per cui ho deciso di acquistare questo primer non è stato tanto per migliorare l'applicazione e la durata del fondotinta, che uso poco e solo in polvere; più che altro cercavo un modo per tenere a bada la costante lucidità che mi accompagna sempre su alcune zone del viso -fronte in particolare- e che spesso nemmeno le ciprie riescono a celare a lungo.


primer opacizzante


La confezione è molto semplice e funzionale, un tubetto in plastica nera da 30ml, per un costo di circa 14€.
Pur non essendo di consistenza liquida, l'azienda consiglia di agitarlo bene prima dell'uso, in effetti in questo modo si evita che la parte oleosa si separi.
Privo di profumazione, il prodotto ha una colorazione pescata che risulta, comunque, totalmente trasparente all'applicazione. La consistenza è densa e compatta, setosa al tocco, va massaggiato brevemente e scompare molto velocemente, lasciando la pelle al tatto asciutta, veramente molto liscia, morbida e, di nuovo, setosa.
Ne basta molto poco, personalmente lo metto soltanto nelle zone che voglio tenere sotto controllo, non su tutto il viso.

La mia pelle mista presenta delle zone con pori dilatati piuttosto evidenti dovuti, ahimè, all'adolescenza. Su questo fronte posso dirvi che non fa miracoli, nel senso che i pori restano piuttosto evidenti - probabilmente un primer siliconico ha maggiore potere "ottico" da questo punto di vista.
Sono, però, davvero molto molto soddisfatta del potere opacizzante che ha, la pelle resta asciutta e mat per molte ore, anche se devo stare fuori tutto il giorno non devo farmi il cruccio di tamponare la fronte con la cipria..non me la ritrovo a specchio dopo poche ore, e questo, per me, è un ottimo risultato!

Ora, preparatevi al peggio perchè le prossime foto sono la nuda e cruda realtà della mia pelle sfortunata ^^" ma ci tenevo a farvi vedere la realtà dei fatti, e come si comporta il primer su una pelle effettivamente imperfetta. La zona inquadrata è ai lati del naso.
In questa prima foto la pelle è al naturale, completamente struccata e pulita, con tanto di impietosa occhiaia nature - (con questo post ho messo da parte qualsiasi pudore, in pratica) :


Qui vedete la stessa zona dopo l'applicazione del primer, i pori sono praticamente sempre lì ma la lucidità è scomparsa, e, senza trucco, la situazione resta così per ore ed ore:

                                             

Ultimo passaggio, ho applicato sopra al primer il fondotinta minerale di Neve Cosmetics: come notate la situazione migliora sensibilmente, anche sul fronte dei pori. Immaginate di osservare la pelle da una distanza normale, e non così da vicino ;D l'effetto è veramente omogeneo e di pelle liscia, uniforme, sana.
                                         

Insomma, per quanto mi riguarda ha soddisfatto le aspettative che nutrivo in merito, lo utilizzo ormai quotidianamente e non mi ha causato alcun aumento di imperfezioni o altro, quindi credo che lo riacquisterò volentieri. Se avete la pelle grassa e/o cercate un alleato nella lotta alla lucidità, questo primer può darvi una mano ;)

INCI: SILICA, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE*, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*, CETEARYL ALCOHOL, SODIUM STEAROYL LACTYLATE, GLYCERYL STEARATE, TOCOPHEROL,
MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77019 (MICA), CI 77491 (IRON OXIDES)


Certificato Natrue, Vegan Ok, Cosmetici Biologici e Nikel Tested.

Augurandovi che questo 2016 cominci nel migliore dei modi, vi dò appuntamento alla prossima ^_^

mercoledì 30 dicembre 2015

Prodotti terminati - Dicembre 2015

Incredibile ma vero, siamo arrivati all'ultimo post dell'anno..non chiedetemi che fine abbia fatto questo 2015 perchè non ne ho idea, a parte incasinarmi l'esistenza saltuariamente non ha fatto granchè ^^" ma sorvoliamo sui miei trascorsi, e passiamo alla consueta carrellata sui cosmetici terminati durante il mese di Dicembre.


Innanzitutto abbiamo il Latte Tonico Bifasico di Biofficina Toscana, di cui potete leggere la recensione completa qui. Come tutti i prodotti Biofficina è davvero valido e performante, strucca molto bene e fa il suo dovere con delicatezza, non lo riacquisterei per il prezzo un po' alto, secondo me; è stato un regalo molto apprezzato.

La Crema Idratante e Lenitiva di Natura Bella Baby -linea della Pierpaoli Ecobio distribuita negli Eurospin- l'ho sfruttata come tuttofare, principalmente sulle mani ma, al bisogno, anche su corpo e capelli, è un idratante leggero senza molte pretese ed, effettivamente, ha una blanda azione lenitiva sulla pelle irritata. Nella stagione fredda non sarà sufficiente, ma per il prezzo bassissimo che ha è un valido alleato da tenere in casa sempre a disposizione per idratarsi senza sostanze sintetiche ;)

Ho poi terminato il mega-flacone da 400ml di Crema Depilatoria Veet, in versione per pelli sensibili. Non è certo un prodotto naturale, ma è il prodotto migliore e più comodo, per me, per la depilazione della zona bikini. Agisce molto velocemente, in soli 5 minuti, non mi irrita la pelle e il flacone col dipenser è comodo e mi dura a lungo. Negli anni ho provato diversi marchi ma la Veet è quella che ho trovato più efficace.


C'è poi una piccola serie di minitaglie, in quanto questo mese sono stata fuori casa un paio di volte, e i formati da viaggio sono una vera comodità. 

Ho apprezzato molto il Latte Corpo per pelli secche Lovea, che avevo trovato all'OVS. Ha un profumo molto piacevole che ricorda l'estate, ed una buona azione idratante, senza essere pesante.

Sfruttatissimo è, poi, stato questo Detergente Delicato alla menta e arancio di Green Natural, che ho usato per tutto -viso, corpo, mani, igiene intima-, è sempre  delicato, non secca la pelle e ha un profumo fresco e rinvigorente. Lo riacquisterei volentieri, magari in un'altra profumazione, per eventuali altri viaggetti. Ecobio, multiuso ed economico, perfetta alternativa ai detergenti comuni ed aggressivi che si trovano in giro quando si viaggia ;)

Infine, immancabile nella mia borsa è una minitaglia di crema per le mani; questa è la Many Many Mani di Essie, che avevo trovato in omaggio con uno smalto. Sinteticissima e per nulla idratante, la dovevo riapplicare in continuazione e, contro il freddo, era praticamente inutile. Di piacevole c'era solo il profumo ;)

Per questo mese è tutto, vi auguro un fantastico proseguimento di festività e un nuovo anno pieno di quanto desiderate! Buone feste ragazze!

^_^