giovedì 2 maggio 2013

Martina Gebhardt Crema alla Salvia

Buongiorno a tutte! Finalmente quest'oggi, dopo un assurdo finesettimana di fuoco, le temperature sembrano essere tornate su lidi più umani e normali..Ormai a primavera inoltrata provvedo, quindi, a parlarvi di una crema prettamente invernale ;) ma che sto utilizzando tutt'ora.
Acquistata a fine febbraio sul mercatino di Alessandra, quella che ho io è il formato da 15ml, acquistabile su Eccoverde e vari altri shop online, costa €4.99 - è disponibile anche il formato da 50ml. Partiamo subito dal formato, credo di aver fatto benissimo ad acquistare la taglia più piccola, soprattutto la prima volta che andavo a provare questo prodotto, perchè, utilizzandolo ogni giorno da due mesi ne ho ancora almeno un quarto di vasetto..se ne consuma davvero pochissima, e data la naturalità dei suoi ingredienti, 50ml a me andrebbero sicuramente a male :)



Il vasetto mi piace tantissimo, non capisco se sia in ceramica o in vetro bianco, comunque è compatto ma solido.
La crema si presenta di colore giallo paglierino; la consistenza, come ormai abbiamo appurato essere tipica di tutte le creme di questo marchio, è molto ricca e corposa; tendono sempre al "pomatone", con cui bisogna entrare un po' in confidenza e capire come usarla al meglio prima di dire "ommioddionohstarobbanonmelaspalmo!" XD il segreto è applicarla sempre sulla pelle inumidita, di tonico, idrolato, acqua termale o quel che si vuole, prelevandone una quantità molto piccola e mettendola in piccole puntine su varie parti del viso, e poi spalmare. La quantità è essenziale! In questo modo, anche il temuto pomatone riesce ad essere spalmato e poi assorbito più facilmente dalla pelle.


Io l'ho comunque utilizzata sempre come crema notte, data la sua ricchezza preferisco che abbia tempo e modo di fare la sua azione, al mattino non la userei. Mi sveglio comunque con la pelle distesa, morbida, e, nel tempo, regolarizzata e pulita. Questo inverno ho avuto modo di constatare come prodotti adeguatamente ricchi ed equilibrati siano riusciti a riequilibrare la mia pelle mista ed impura, la comparsa di brufoletti e punti neri si è ridotta drasticamente, idem per la lucidità, che è molto più sotto controllo.

L'inci: Water (Aqua), Olea Europaea (Olive) Fruit Oil°, Lanolin, Butyrospermum Parkii (Shea) Butter*, Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter°, Cera Flava° (Beeswax°), Salvia Officinalis (Sage) Leaf Extract°, Melissae Officinalis (Balm Mint) Leaf Extract°, Plantago Lanceolata (Plantigin) Leaf Extact°, Mentha Piperita (Mint) Leaf Extract°, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Water°, Tocopherol, Spagyrische Essenz von Salvia Officinalis (Sage) Flower°, Aurum,Argentum, Sulfat, Salvia Officinalis (Sage) Oil°, Melaleuca Alternifolia (Tea Tree) Oil*, Myrtus Communis (Myrtle) Oil*,Linalool**, Limonene**.
° Materia prima certificata Demeter International
* Certificato biologico
** Contiene veri oli essenziali
Come vedete gli ingredienti sono belli ricchi: olio di oliva, lanolina, burro di karitè, burro di cacao, cera d'api, che nutrono e proteggono la pelle idealmente nella stagione più rigida, seguiti da estratti di piante riequilibranti ed astringenti come salvia, melissa, piantaggine, menta, acqua di hamamelis..vediamo poi anche olii essenziali di salvia, tea tree e mirto. La crema è poi certificata BDIH.
morning AND day use?! XD
Ahimè c'è un piccolo dettaglio che, personalmente, nonostante la crema mi sia piaciuta molto e ne abbia apprezzato al meglio l'efficacia, non me la farà riacquistare..è l'odore. Sapete che amo molto gli aromi, gli odori e le fragranze naturali, anzi apprezzo moltissimo i prodotti in cui sono proprio riconoscibili gli aromi veri, naturali degli ingredienti contenuti; in questo caso però l'odore della crema lo trovo proprio fastidioso, si sente la salvia, che normalmente mi piace, ma in una variante per il mio naso così particolare da darmi realmente fastidio. Sarà sciocco ma la sera il mio rituale-coccola risulta sempre un po' disturbato, per il mio stomaco, e la cosa non è per me piacevolissima. Sono quindi ancora più contenta di aver preso il formato piccolo ;)
Avete mai usato prodotti Martina Gebhardt? Raccontatemi :)
Un bacione e alla prossima!

1 commento:

  1. Verya MondoBio2 maggio 2013 19:00

    anche per me l'odore è importante..mi ha sempre tentato questa cremina ma penso che vista la non semplicità di utilizzo e l'odore mi sa che sta volta passo :) grazie per la review!!

    RispondiElimina